L’intervento a Rodi è doveroso e utile - Demostene versione greco

tοὺς μὲν οὖν ἄλλους τοὺς ἀδικοῦντάς τινας αὐτῶν τῶν κακῶς πεπονθότων ἐχθροὺς ἡγεῖσθαι χρή·τοὺς δὲ τὰς πολιτείας καταλύοντας καὶ μεθιστάντας εἰς ὀλιγαρχίαν κοινοὺς ἐχθροὺς παραινῶ νομίζειν ἁπάντων τῶν ἐλευθερίας ἐπιθυμούντων .ἔπειτα καὶ δίκαιον, ὦ ἄνδρες Ἀθηναῖοι, δημοκρατουμένους αὐτοὺς τοιαῦτα φρονοῦντας φαίνεσθαι περὶ τῶν ἀτυχούντων δήμων, οἷάπερ ἂν τοὺς ἄλλους ἀξιώσαιτε φρονεῖν περὶ ὑμῶν, εἴ ποθ', ὃ μὴ γένοιτο, τοιοῦτό τι συμβαίη.

καὶ γὰρ εἰ δίκαιά τις φήσει Ῥοδίους πεπονθέναι, οὐκ ἐπιτήδειος ὁ καιρὸς ἐφησθῆναι· δεῖ γὰρ τοὺς εὐτυχοῦντας περὶ τῶν ἀτυχούντων ἀεὶ φαίνεσθαι τὰ βέλτιστα βουλευομένους, ἐπειδήπερ ἄδηλον τὸ μέλλον ἅπασιν ἀνθρώποις.

Bisogna considerare nemici dunque gli altri che offendono alcuni di quelli che sono stati maltrattati: ma quelli che abbattono le costituzione e le cambiano in senso oligarchico esorto a considerarli nemici comuni di coloro che aspirano alla libertà.Inoltre è anche giusto, o Ateniesi, che voi che vi reggete a regime democratico mostriate di nutrire verso i popoli sventurati tali sentimenti quali vorreste che gli altri mitrissero verso di voi, se mai vi capitasse qualcosa di simile, il che non avvenga mai.

E infatti, se qualcuno dirà che i Rodii hanno subito delle sventure meritate, non è questa la circostanza adatta per allietarsene;

bisogna infatti che quelli che sono fortunati appariscano sempre disposti a prendere le migliori decisioni a favore degli sventurati, giacché è incerto per tutti gli uomini l'avvenire.

release check: 2020-07-14 07:49:52 - flow version _EXTP_H1