La guerra contro Giugurta - IANUA

traduzione Ianua

P. Scipione Nasica et L. Calpurnio Bestia consulibus, Iugurtae, Numidarum regi, bellum inlatum est, cum Adherbalem et Hiempsalem, ...

Iugurtha cum duobus filiis ductus est catenatus et mox, iussu consulis, in carcere strangulatus est.

Clicca qui per stesso titolo da la versione latina per il biennio

Durante il consolato di P. Scipione Nasica e L. Calpurnio Bestia, fu messa in atto la guerra contro Giugurta, re dei Numidi, poiché aweva assassinato Aderbale ed Iempsale, figli di Micipsa, suoi fratelli e amici del popolo romano.

Mandato contro di lui il console Calpurnio Bestia, corrotto dal re con del denaro, stipulò con lui una pace assai infamante, che venne disapprovata dal senato. Poi fu mandato contro lo stesso re Sp. Postumio Albino. Anche costui combatté contro i Numidi in modo vergognoso. Per terzo venne inviato il console Q. Cecilio Metello. Costui, dopo aver sanato l'esercito, corrotto dai precendenti comandanti, con notevole severità ma anche con moderazione, lo ricondusse alla abituale disciplina romana, pur non avendo punito alcuno con decisioni cruente.

Sconfisse Giugurta in diverse battaglie, uccise o catturò i suoi elefanti, accolse la resa di molte città appartenenti allo stesso. E quando la guerra era ormai in procinto di concludersi, gli subentrò C. Mario. Egli superò egualmente sia Giugurta che Bocco, re della Mauritania, che era venuto in aiuto a Giugurta.

E lo stesso conquistò alcune città della Numidia e pose termine alla guerra, dopo aver catturato Giugurta per il tradimento di Bocco, tramite il suo questore Cornelio Siila, uomo straordinario. Riguardo alla guerra contro Giugurta vennero decretati due trionfi, il primo per Metello ed il secondo per Mario. Tuttavia davanti al cocchio di Mario venne posto Giugurta in catene con i due figli e subito dopo, per ordine del console fu strangolato in carcere.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-08-10 09:01:19