Antichi eroi tentano di sottrarsi al servizio militare prima parte ULISSE A - Versione latino di Igino da Contexere verba

Antichi eroi tentano di sottrarsi al servizio militare ULISSE A - Versione di latino di Igino traduzione dal LIBRO Contexere verba

Agamemnon et Menelaus, Atrei filii, cum ceteros duces ducerent ut Troiam oppugnarent, in insulam Ithacam ad Ulixem, Laertis filium, venerunt.

CLICCA QUI PER LA SECONDA PARTE

Agamennone e Menelao, figli di Atreo, conducendo /mentre conducevano gli altri capi alleati per attaccare Troia, giunsero all’isola di Itaca da Ulisse, figlio di Laerte.

Ma l'uomo aveva avuto questo responso "Se avesse partecipato (princeps regge il genitivo) alla guerra contro i Troiani, dopo il ventesimo anno sarebbe ritornato da solo a casa come uno straccione (egentem). E quindi simulando la pazzia, indossò un pileo (tipo di copricapo) e aggiogò all’aratro un cavallo con un bue.

Non Appena Palamede lo vide (letteralmente è presente ma il resto della versione è al perfetto quindi lascio il perfetto ma fai come preferisci), comprese (lett.

comprende) che l'uomo fingeva (letteralmente finge) e portò via Telemaco suo figlio dalla culla, e lo mise (letteralmente lo mette) davanti all'aratro e disse (lett dice) queste parole "Smetti di fingere; vieni tra i comandanti greci". Allora Ulisse diede fede che lui sarebbe andato; da quel momento divenne (fu) ostile a Palamede.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-16 00:35:21 - flow version _RPTC_G1.1